Attività nel carcere

Stagione teatrale
6 gennaio, 2017
Seminari Formativi
8 maggio, 2017

Attività nel carcere

Siamo impegnati con 6 volontari ex art.78 (sostegno morale e reinserimento sociale) ad incontrare per colloqui individuali le persone-detenute che vogliono risentirsi considerate persone all’interno di una struttura, quella carceraria, dove risulta difficile sentirsi soggetti portatori di dignità e valori al di là di un giudizio di colpevolezza che li vede per questo condannati e rinchiusi.
Siamo disposti, tramite i nostri incontri, a rendere più facile e possibile quel percorso di consapevolezza del proprio valore come persona umana che porta al rispetto di sè e degli altri, condizione indispensabile per ogni credibile percorso di reinserimento sociale.
Il rispetto della dignità della persona passa attraverso gesti quali: assicurare un cambio dei vestiti, permettere l’acquisto di una tessera telefonica, poter avere un paio di scarpe senza le quali non puoi accedere alla scuola, agli uffici, potersi lavare i denti o i capelli.Per questo organizziamo e riforniamo un guardaroba cui i detenuti possono accedere e poter contare su quelle cose senza le quali ti senti impoverire dentro. E queste cose, molti non se le possono permettere!
Siamo pronti a sostenere e a promuovere iniziative che permettano di contrastare quell’indolenza che rende spesso apatici e passivamente rassegnati uomini che si ritrovano gestiti nel loro vivere quotidiano in ogni momento della loro giornata da una struttura che li “normalizza”.

Associazione Assistenza Carcerati e Famiglie ONLUS
Associazione Assistenza Carcerati e Famiglie ONLUS
Via R. Sanzio, 25 | 21013 Gallarate (Va)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *